Consigli per visitare al meglio l ' Alhambra di Granada

Alhambra - Granada



Itinerario caricato il giorno


Itinerario di viaggio Granada

In questo articolo vi portiamo alla scoperta dell’Alhambra, il simbolo della città di Granada.

Descrizione

L`Alhambra è un palazzo/fortezza divenuta patrimonio UNESCO, che inizió ad essere costruita da un sultano nasride all`inizio del XI secolo. Dopo la riconquista cristiana Carlo V d`Asburgo fece demolire una parte dei Palacios Nazaries per fare spazio al Palacio de Carlo V., tutt`ora visitabile. Se volete visitare l`Alhambra vi consigliamo di prenotare i biglietti on-line almeno un mese prima della visita. Sono disponibili 6.600 biglietti giornalieri, ma sono quasi sempre esauriti. Senza la prenotazione on-line rischiate di non poter accedere alla parte piú bella dell`Alhambra, i Palacios Nazaries (palazzi nasridi). L`Alhambra è divisa principalmente in tre zone, Palacios Nazaries, il Generalife e l`Alcazaba. L`accesso ai Palacios Nazaries è consentito solo nell`arco della mezz`ora riportata sul biglietto d`ingresso. L`ingresso al Generalife e al Alcazaba invece sono senza orari prestabiliti.

Visita del Alhambra


Essendo Agosto ed il caldo si fa sentire, decidiamo di iniziare la visita al mattino, alle ore 08.30, l’orario di apertura dei Palacios Nazaries. Questi palazzi sono casa dei monarchi di Granada. La visita comincia dalla sala del Mexuar, un anticamera in cui i sudditi attendevano di essere ricevuti dal re. Stupendo il tetto in legno intarsiato risalente all’epoca cristiana. Passiamo per il Patio, dove troviamo una splendida fontana in marmo, e accediamo al Cuarto Dorado (stanza dorata). Questa sala veniva utilizzata per ricevere gli ambasciatori. E’ possibile visitare la torre, con finestre che si aprono su rigogliosi giardini. La torre ha una magnifica vista sul Patio de Comares (Patio de Los Arrayanes) il cortile dei mirti. L’abitudine di includere piante nel patio delle case servivano per favorire condizioni climatiche piacevoli e per conservare l’umidità e l’aria fresca durante l’estate di Granada. Ai lati c’erano 4 stanze usate come alloggi indipendenti.


Itinerario di viaggio Granada

Una volta usciti dal Patio de Los Arrayanes, entriamo nell' ultimo dei Palazzi Nasridi che visiteremo, il Patio de Los Leones. Il Patio venne costruito nella seconda metà del XIV secolo, momento in cui Granada raggiunse l’apice della potenza. Al centro del Patio si trova la famosissima fontana con i 12 grandi leoni dalla bocca dei quali sgorga l’acqua. Non è ancora certo cosa simboleggiano questi leoni, molto probabilmente le 12 tribù di Israele. Lasciamo questa zona e ci dirigiamo verso il Partal dove viveva la famiglia più altolocata della città. Ora possiamo vedere degli splendidi giardini e la torre delle dame, con uno splendido portico d’epoca nasride. Qui finisce la visita ai Palazzi Nasridi, e decidiamo di visitare il Generalife, poiché essendoci caldo preferiamo non visitarlo il pomeriggio altrimenti il sole sarebbe ancora più torrido.


Itinerario di viaggio Granada

ALHAMBRA - GENERALIFE

Dopo aver percorso il Camino Medieval raggiungiamo il Generalife. Il Generalife è la zona dell’Alhambra con giardini, viali, laghetti e luoghi tranquilli dove riposare. Si trovano anche orti che venivano utilizzati per fornire tutti gli ortaggi necessari all’Alhambra. Il primo luogo che incontriamo è il Patio della sosta, dove troviamo delle panche che venivano utilizzate come punto d’appoggio per i cavalli. Dopo aver attraversato un altro piccolo patio, giungiamo al Patio più famoso, quello de la Acequia. Il nome deriva dal canale d’irrigazione che trasporta l’acqua dalla Sierra Nevada fino al Generalife. Al lato sinistro del Acequia si trova una galleria composta da 18 archi con una meravigliosa vista sull’Alhambra. Continuando la visita si giunge alla Scala dell’Acqua, dove il corrimano della scala è trasformato in un canale d’acqua. La scala ci porta al Belvedere Romantico, costruito in stile neogotico. Lasciamo il Generalife e ci dirigiamo verso l’Alcazaba.


Itinerario di viaggio Granada

La strada che percorriamo per raggiungere l’Alcazaba è il Cammino di Calle Real, dove incontriamo la Medina con laboratori di artigiani e botteghe di ceramiche. Coloro che si dedicavano a queste attività vivevano qui. Superata la moschea si raggiunge il Palazzo di Carlo V. Prima di entrare decidiamo di mangiare qualcosa, stiamo morendo di fame, di sete e di caldo. Mi raccomando se visitate l’Alhambra ad Agosto, cappellino, crema solare, occhiali da sole e molta molta acqua. La facciata del Palazzo è di stile rinascimentale, poiché l’architetto che seguì i lavori fu Pedro Machuca, alunno di Michelangelo Buonarroti. All’interno troviamo un patio rotondo tipico dell’epoca romana. A destra dell’entrata si trova una scala che ci porta al piano superiore, dove è possibile ammirare il patio in tutta la sua bellezza.


Itinerario di viaggio Granada

ALHAMBRA - ALCAZABA 

Arriviamo all’ultima zona dell’Alhambra che andremo a visitare, l’Alcazaba. L'Alcazaba era il centro militare della città appositamente ideato per scopi difensivi. Appena entrati ad accoglierci ci saranno due torri, noi saliamo sulla torre del Cubo. Da questa torre si può ammirare la città di Granada in tutto il suo splendore. Continuando si raggiunge il quartiere Castrense, cioè il quartiere militare, dove troviamo diverse torri fino a giungere all’ultima torre, la torre della Vela. Giunti alla torre della Vela, ci si trova in cima all’Alhambra. In questa torre si trova una campana che veniva utilizzata per avvisare i vicini di Granada in caso di disastri naturali, come i terremoti che erano frequenti in zona.

La nostra giornata all’Alhambra finisce qui, la visita è abbastanza lunga ed impegnativa ma vi assicuro che ne vale la pena. Dedicatele tutto il tempo necessario e godetevi con calma ogni particolare di questa meraviglia costruzione.


Itinerario di viaggio Granada


Lascia un Commento:

Consigli per visitare al meglio l

Raffi   29/03/2019

Sono stata all'Alhambra nel 1989 subito dopo la maturità come primo viaggio all'estero da sola. Non ero molto interessata ai monumenti (preferivo le discoteche a quel tempo) ma di questo di questo ero rimasta così affascinata che non me lo sono mai più dimenticata. Ogni tanto dico che vorrei tornarci, ma non trovo mai il momento giusto.

Consigli per visitare al meglio l
itinerariodiviaggio 2019-03-29

l'Alhambra è uno di quei posti che può solo stupire. Enorme, sfarzosa e unica


Rispondi a Raffi:

Nome: 

Commento: 


Consigli per visitare al meglio l

Virginia   25/02/2019

Che bello! Ne ho il ricordo durante un viaggio con la mia famiglia molti anni fa, è un posto che mi era piaciuto davvero moltissimo e mi aveva stupito!

Consigli per visitare al meglio l
itinerariodiviaggio 2019-02-25

E' davvero meravigliosa l' Alhambra :)


Rispondi a Virginia:

Nome: 

Commento: 


Consigli per visitare al meglio l

Camilla   24/02/2019

Wow, mi sembrava di essere lì con voi: un racconto ricco di particolare. Non ci sono mai stata ma ora voglio assolutamente visitarla.

Consigli per visitare al meglio l
itinerariodiviaggio 2019-02-24

Un posto incredibile, direi che è più una città che una fortezza e nasconde scorci spettacolari ad ogni angolo


Rispondi a Camilla:

Nome: 

Commento: 


Consigli per visitare al meglio l

Samanta Berruti   22/02/2019

L'Alhambra è un vero e proprio spettacolo! Una delle testimonianze più belle ed impressionanti della presenza araba in Spagna.

Consigli per visitare al meglio l
itinerariodiviaggio 2019-02-22

Una vera fortuna che sia stata risparmiata e che possiamo ammirarla ancora adesso.


Rispondi a Samanta Berruti:

Nome: 

Commento: 


Consigli per visitare al meglio l

Silvia The Food Traveler   22/02/2019

Mi ricorda un po’ l’Alcazar di Siviglia, con tutti questi cortili, le fontane e le piante. Però la mia conoscenza della Spagna si limita a poche città per cui non saprei se il paragone è azzeccato o no. In ogni caso la bellezza del Alhambra riempie gli occhi. Mi spaventa solo un po’ il caldo (lo sopporto poco) quindi sceglierei un periodo più fresco per la visita.

Consigli per visitare al meglio l
itinerariodiviaggio 2019-02-22

Non siamo stati a Siviglia (non ancora!) però ho ritrovato lo stile dell'Alhambra in molte città spagnole come Valencia o Saragozza. Per quanto riguarda le temperature fortunatamente Granada si trova ai piedi della Sierra Nevada quindi anche in agosto non è così calda come il resto dell'Andalusia.


Rispondi a Silvia The Food Traveler:

Nome: 

Commento: 


Consigli per visitare al meglio l

Mimì   16/02/2019

Grazie Silvia Campana per queste splendide indicazioni sull'Alambra! Sarà una visita lunga ed impegnativa ma è davvero splendida!! Grazie ...complimenti per il bellissimo articolo! Mimì

Consigli per visitare al meglio l
Itinerariodiviaggio 2019-02-16

L'Alhambra è un posto stupendo, durante la sua visita sembra di tornare indietro nei secoli. Il posto è decisamente enorme e porta via un'intera giornata ma merita assolutamente di essere vista!


Rispondi a Mimì :

Nome: 

Commento: 


Condividi sui Social

Granada
  • Stato: Spagna

  • Fuso Orario: UTC +1

Granada è una città in Andalusia, Spagna. Si trova ai piedi delle montagne della Sierra Nevada , alla confluenza di quattro fiumi, il Darro , il Genil , il Monachil e il Beiro, ad un'altitudine media di 738 m sul livello del mare, eppure è solo un'ora di auto dalla costa mediterranea , la Costa Tropical. Nelle vicinanze si trova la stazione sciistica della Sierra Nevada , dove si sono svolti i Campionati mondiali di sci alpino FIS del 1996 . A Granada si trova l'Alhambra , una cittadella e un palazzo arabo. È l'edificio più famoso dell'eredità storica islamica andalusa rendendo Granada una destinazione popolare tra le città turistiche della Spagna. Granada è anche conosciuta in Spagna anche per l' Università che conta circa 82.000 studenti distribuiti in cinque diversi campus della città. Il melograno (in spagnolo, granada ) è il simbolo araldico di Granada.


Itinerario di viaggio Granada
Spagna
  • Moneta: Euro

  • Lingua: Spagnolo

  • Continente: Europa


Organizzata sotto forma di monarchia parlamentare, la Spagna è situata nell'Europa sud-occidentale e occupa l'84,5% del territorio della penisola iberica.




Video



Cosa vedere a Granada


Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list