Un vecchio silo diventa museo a Città del Capo



Notizia caricata il giorno


Un vecchio silo diventa museo a Città del Capo

A Città del Capo il più grande museo del continente africano, ricavato da un silo utilizzato per lo stoccaggio del grano.

A Città del Capo è stato inaugurato il più grande museo d’arte contemporanea del continente africano, lo Zeitz Museum. Il museo è ubicato in un vecchio silo utilizzato per lo stoccaggio del grano. Grazie alla collaborazione tra la società immobiliare che gestisce il Victoria&Alfred Waterfront e l’architetto inglese Thomas Heatherwick, il silo è stato ri-progettato ed ora è un museo di 9 piani per circa 6.000 metri quadrati con opere d’arte contemporanea africane, le pitture blu di Chris Ofili o le sculture di Nicholas Hlobo, e la grande installazione composta da nove grandi dischi in vetro decorati realizzata da El Loko, mostre temporanee, una grandissima libreria, un ristorante e un bar. Gli ultimi piani ospitano il The Silo Hotel, 5 stelle con vista sull’oceano., mentro il tetto è un parco open-air con varie sculture.


Un vecchio silo diventa museo a Città del Capo



Come dichiara l’architetto Heatherwick <<Siamo stati coraggiosi e rispettosi allo stesso tempo, perché una trasformazione radicale dell’edificio avrebbe rischiato di far perdere la sua storia>>

La storia e la modernità possono sempre trovare un punto d’incontro. Siamo certi che Città del Capo continuerà a svilupparsi, grazie anche alla Cape Town Art Fair che si svolge a febbraio, e che porta in città un’ampia selezione dell’arte mondiale contemporanea. Il museo diventerà inoltre la sede di un istituto per le arti dedicato al costume, alla fotografia, alle performance e al cinema.


Un vecchio silo diventa museo a Città del Capo




Lascia un Commento:

Condividi sui Social

Città del Capo
  • Stato: Sud Africa

  • Fuso Orario: UTC +2

Città del Capo è una città costiera del Sudafrica. È la seconda area urbana più popolosa del Sud Africa dopo Johannesburg. Come sede del Parlamento del Sudafrica, è anche la capitale legislativa del paese. La città è famosa per il suo porto, per il suo ambiente naturale nella regione del Capo Floristic e per famosi punti di riferimento come Table Mountain e Cape Point. A partire dal 2014, è la decima città più popolosa in Africa e ospita il 64% della popolazione del Western Cape. È una delle città più multiculturali del mondo, che riflette il suo ruolo come destinazione principale per gli immigrati e gli espatriati in Sud Africa. Situata sulla costa di Table Bay, Città del Capo, come la più antica area urbana del Sud Africa, è stata inizialmente sviluppata dalla Compagnia olandese delle Indie Orientali (VOC) come stazione di rifornimento per le navi olandesi che navigano in Africa orientale, India, e il lontano est. L'arrivo di Jan van Riebeeck, il 6 aprile 1652, stabilì il primo insediamento europeo permanente in Sud Africa. Cape Town ha presto perso il suo scopo originale come primo avamposto europeo nel Castello di Buona Speranza, diventando il centro economico e culturale della Cape Colony. Fino alla Witwatersrand Gold Rush e allo sviluppo di Johannesburg, Cape Town era la più grande città del Sudafrica.


Itinerario di viaggio Città del Capo
Sud Africa
  • Moneta: Rand

  • Lingua: Afrikaans

  • Continente: Africa


Il Sudafrica è il paese più meridionale dell'Africa. È il più grande paese dell'Africa meridionale ed è il paese più meridionale della terraferma del Vecchio Mondo o dell'emisfero orientale. Circa l'80% dei sudafricani sono di origine africana subsahariana, suddivisi tra una varietà di gruppi etnici che parlano lingue africane diverse, nove dei quali hanno uno status ufficiale. Il Sudafrica è una società multietnica che comprende un'ampia varietà di culture, lingue e religioni. Il suo pluralismo si riflette nel riconoscimento della costituzione di 11 lingue ufficiali, che è tra il più alto numero di paesi nel mondo. Il Sud Africa è spesso definito la "nazione arcobaleno" per descrivere la diversità multiculturale del paese, specialmente in seguito all'apartheid.