Dubai, lavori per Expo 2020 by Itinerario di viaggio


Articolo del 28/05/2017


Dubai, lavori per Expo 2020

Dubai costruirà delle isole artificiali a Marsa Al Arab entro il 2020 per 1.5 miliardi di euro


Dubai sta crescendo di nuovo e sta costruendo ancora nel mare. La società di investimento globale Dubai Holding ha presentato i piani per Marsa Al Arab: un paio di isole artificiali da quattro milioni di metri quadrati, entrambi a fianco del Burj Al Arab Jumeirah, l'hotel più conosciuto come “la vela”. Il progetto, stimato a 1,72 miliardi di dollari (1,5 miliardi di euro), aggiungerà 2,2 chilometri di spiaggia alla costa di Dubai. L’inizio dei lavori è previsto per giugno e le isole saranno completate entro la fine del 2020. Orientata verso i turisti, un'isola includerà attrazioni per famiglie: un parco marino da 2,5 milioni di metri quadrati e un teatro da 1.700 posti, sede del primo Cirque du Soleil del Medio Oriente. Inoltre ospiterà 300 appartamenti fronte mare. La seconda isola privata ospiterà 14 ville di lusso insieme ad una boutique ed un hotel. Marsa Al Arab aggiungerà 2.400 camere alberghiere al gruppo Jumeirah che fa parte di Dubai Holding di cui la proprietà maggioritaria è di Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum, emiro di Dubai.


Dubai, lavori per Expo 2020


Il gruppo Jumeriah ha esperienza quando si tratta di isole artificiali. Gestiscono il Burj Al Arab, situato a 280 metri dalla spiaggia di Jumeirah su un terreno artificiale costruito nel 1994. Altre isole artificiali di grossa scala e complessità logistica hanno seguito il Burj, con vari livelli di successo. Palm Jumeirah, 9,6 chilometri quadrati e costruita tra il 2001 e il 2006, è ora sede di centinaia di residenze familiari e almeno due dozzine di alberghi. Palm Jebel Ali e Palm Deira sono entrambe destinate ad eclissare la spiaggia di Jumeirah ma hanno subito rallentamenti e perso investitori derivanti dalla crisi finanziaria globale del 2008. La costruzione del primo è iniziata nel 2002 rimane incompleta mentre per la seconda, ancora in costruzione, è stata ridotta e rinominata Deira Islands. Il gruppo di 300 isole di lusso “the World” è stato costruito a 4 chilometri dalla costa di Dubai tra il 2003 e il 2008. La maggior parte delle isole sono state vendute ad imprenditori per la costruzione di residenze private ma finora l'arcipelago rimane in gran parte disabitato. Il gruppo Jumeirah spera che Marsa Al Arab eviti questo destino presentando il progetto come un posto accogliente per ospitare l'afflusso di visitatori che si prevede aumenteranno per Expo 2020.


Dubai, lavori per Expo 2020



Lascia un Commento:

Nome: 

Commento: 


Leggi tutti i nostri articoli di viaggio



Dubai

  • Stato: Emirati Arabi Uniti
  • Fuso Orario: UTC+4

Dubai è la città più grande e popolata negli Emirati Arabi Uniti (UAE) Si trova sulla costa sud-orientale del Golfo Persico ed è la capitale dell'Emirato di Dubai, uno dei sette emirati che costituiscono il paese. Abu Dhabi e Dubai sono i soli due emirati che hanno il potere di veto su questioni critiche di importanza nazionale nella legislatura del paese. La città di Dubai si trova sulla costa settentrionale dell'emirato e dirige l'area metropolitana di Dubai-Sharjah-Ajman. Ospiterà World Expo 2020. È emersa come una città globale e centro di attività del Medio Oriente, è anche un importante centro di trasporto per passeggeri e merci. Negli anni '60, l'economia di Dubai si basava sui ricavi derivanti dal commercio e, in misura minore, dalle concessioni di esplorazione petrolifere ma il petrolio non fu scoperto fino al 1966. I ricavi petroliferi iniziarono a partire dal 1969 contribuendo ad accelerare lo sviluppo precoce della città, ma le sue riserve erano limitate ed i livelli di produzione bassi: oggi meno del 5% delle entrate dell'emirato deriva da esso. Il modello di business europeo dell'Emirato spinge la sua economia con i ricavi principali che vengono dal turismo, dall'aviazione, dai beni immobili e dai servizi finanziari. Dubai ha recentemente attirato l'attenzione mondiale attraverso numerosi progetti di grandi opere di costruzione ed eventi sportivi. La città è diventata iconica per i suoi grattacieli ed edifici di classe in particolare l'edificio più alto del mondo, il Burj Khalifa. A partire dal 2012, Dubai è la 22a città più costosa del mondo e la città più costosa del Medio Oriente.

Itinerario di viaggio Dubai

Emirati Arabi Uniti

  • Moneta: Dirham degli Emirati Arabi Uniti
  • Lingua: Arabo
  • Continente: Medio Oriente

Gli Emirati Arabi Uniti (UAE) sono una federazione sovrana di sette stati situati a sud-est del Golfo Persico sulla penisola araba nell'Asia sud-occidentale, confinanti con l'Oman e l'Arabia Saudita. I sette stati, chiamati emirati, sono Abu Dhabi, Ajman, Dubai, Fujairah, Ras al-Khaimah, Sharjah e Umm al-Quwain. Gli Emirati Arabi Uniti, ricchi di petrolio e di gas naturale, sono diventati molto prosperi dopo aver guadagnato finanziamenti dagli investimenti diretti stranieri negli anni settanta. Il paese ha un indice di sviluppo elevato per il continente asiatico ed è classificato al 39 ° posto a livello mondiale. Prima del 1971, gli Emirati Arabi Uniti erano conosciuti come gli Stati della Tregua in riferimento ad una tregua del diciannovesimo secolo tra la Gran Bretagna e diversi sceicchi arabi.