Il Festival delle Luci di Lione by Itinerario di viaggio


Articolo del 16/09/2017


Il Festival delle Luci di Lione

Quest'anno, la città di Lione si accenderà per il Festival delle Luci. Un momento importante per la capitale della Gallia che attrae migliaia di turisti grazie a questo festival, sia tecnologico che popolare.


Un festival di innovazioni tecnologiche. per quattro notti dal 7 al 10 dicembre 2017 a Lione, dalle ore 20 alle 24, si festeggia il Festival delle Luci.

Questo evento annuale (saltato nel 2015 a causa degli attentati di Parigi del 13 novembre dello stesso anno) accoglie ogni anno giovani designer di illuminazione che creano le loro opere qui per poi esportarle in tutto il mondo. Si tratta di installazioni interattive, luci e spettacoli di strada. Lo scorso anno uno di loro, Off Lines, si trovava nei bacini di Place Bellecour, con 320 linee luminose che offrivano uno spettacolo di connessioni geometriche e di colori diversi.

Il Festival delle Luci mette in evidenza l'eccezionale patrimonio del Presqu'île de Lyon, i suoi monumenti, le sue piazze in scenografie che utilizzano luce, video, creazioni sonore e arti viventi.


Il Festival delle Luci di Lione


Entro il 2014, non meno di tre milioni di persone hanno potuto ammirare queste incredibili installazioni, la cui tradizione risale al 1852, quando l'inaugurazione di una statua dell'artista Joseph-Hugues Fabisch è stata rinviata dall'8 settembre all'8 dicembre a causa di un'inondazione della Saona poi minacciata da cattive condizioni atmosferiche e che aveva dato luogo a un cielo senza nuvole e particolarmente scuro. A causa di queste battute d'arresto, gli abitanti avevano messo candele alle loro finestre, offrendo uno spettacolo pieno di luci, che è stato perpetuato da allora.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale: www.fetedeslumieres.lyon.fr

 


Il Festival delle Luci di Lione



Lascia un Commento:

Nome: 

Commento: 


Leggi tutti i nostri articoli di viaggio



Lione

  • Stato: Francia
  • Fuso Orario: UTC+1

Lione è situata nel sud-est della Francia, alla confluenza del Rodano e della Saona. Situata tra il massiccio centrale e l'ovest e il massiccio alpino a est, la città di Lione occupa una posizione strategica nel traffico nord-sud dell'Europa. Antica capitale dei Galli del tempo dell'impero romano, Lione è sede di un'arcivescovato il cui titolare ha il titolo di primate dei Galli. Lione divenne una città molto commerciale e un centro finanziario di primo ordine nel Rinascimento. La sua prosperità economica è stata portata successivamente dalla seta, poi dalla comparsa di industrie in particolare tessile, prodotti chimici, e più recentemente, dall'industria dell'immagine. La città conserva un importante patrimonio architettonico che va dai tempi romani al novecento attraverso il Rinascimento e, in quanto tali, i quartieri di Vieux Lyon, collina di Fourvière, penisola e pendii de la Croix-Rousse sono inserite nell'elenco del patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Itinerario di viaggio Lione

Francia

  • Moneta: Euro
  • Lingua: Francese
  • Continente: Europa

La Francia, ufficialmente Repubblica francese, è uno stato sovrano transcontinentale, il cui territorio metropolitano si trova in Europa occidentale. Quest'ultimo ha frontiere terrestri con il Belgio, Lussemburgo, Germania, Svizzera, Italia, Spagna e principati di Andorra e Monaco ed ha ampie coste ad ovest con l’oceano Atlantico, a nord con il Canale della Manica ed il mare del Nord ed a sud con il Mediterraneo. Il suo territorio si estende oltremare negli oceani Indiano, Atlantico e Pacifico e nel continente sud americano ed ha frontiere terrestri con il Brasile, il Suriname ed i Paesi Bassi. Frutto di una lunga e turbolenta storia politica, la Francia è oggi una repubblica costituzionale unitaria con un sistema semi-presidenziale. Il motto della Repubblica è "Libertà, Uguaglianza, Fraternità" e la bandiera si compone di tre colori nazionali (blu, bianco, rosso) disposti in tre bande verticali di uguale larghezza. Il suo inno nazionale è la Marsigliese. Formata durante la tarda antichità, venti anni dopo la caduta dell'Impero Romano d'Occidente, la Francia prende il nome dai franchi, un popolo germanico che ha stabilito le basi del suo stato in questi territori. Attraverso i secoli, le guerre e i matrimoni politici questo stato monarchico e cattolico gradualmente crea intorno a sé una vera federazione di province che alla fine si cristallizza in una singola nazione attraverso una politica di uniformità amministrativa e culturale portata alla sua conclusione dalla Rivoluzione francese del 1789 e la fine del regime feudale. Dai primi anni del XVII secolo alla prima metà del XX secolo si compone di un vasto impero coloniale. Dal 1950, è uno dei protagonisti nella costruzione dell'Unione europea. Terza potenza nucleare mondiale e uno dei cinque membri permanenti del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite e membro della NATO, la Francia è anche un membro del G7, del G20, della zona euro, dell'area Schengen, della Commissione dell'Oceano indiano e ospita la sede del Consiglio d'Europa, il Parlamento europeo e l'UNESCO. Pertanto, ha un'influenza significativa nell'Europa politica, economica, militare e culturale e nel mondo.