Itinerario di Viaggio

Dubai, lavori per Expo 2020

luggage

Dubai costruirà delle isole artificiali a Marsa Al Arab entro il 2020 per 1.5 miliardi di euro

Dubai  sta crescendo di nuovo e sta costruendo ancora nel mare. La società di investimento globale Dubai Holding ha presentato i piani per Marsa Al Arab: un paio di isole artificiali da quattro milioni di metri quadrati, entrambi a fianco del Burj Al Arab Jumeirah, l'hotel più conosciuto come “la vela”. Il progetto, stimato a 1,72 miliardi di dollari (1,5 miliardi di euro), aggiungerà 2,2 chilometri di spiaggia alla costa di Dubai. L’inizio dei lavori è previsto per giugno e le isole saranno completate entro la fine del 2020. Orientata verso i turisti, un'isola includerà attrazioni per famiglie: un parco marino da 2,5 milioni di metri quadrati e un teatro da 1.700 posti, sede del primo Cirque du Soleil del Medio Oriente. Inoltre ospiterà 300 appartamenti fronte mare. La seconda isola privata ospiterà 14 ville di lusso insieme ad una boutique ed un hotel. Marsa Al Arab aggiungerà 2.400 camere alberghiere al gruppo Jumeirah che fa parte di Dubai Holding di cui la proprietà maggioritaria è di Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum, emiro di Dubai.



Il gruppo Jumeriah ha esperienza quando si tratta di isole artificiali. Gestiscono il Burj Al Arab, situato a 280 metri dalla spiaggia di Jumeirah su un terreno artificiale costruito nel 1994. Altre isole artificiali di grossa scala e complessità logistica hanno seguito il Burj, con vari livelli di successo. Palm Jumeirah, 9,6 chilometri quadrati e costruita tra il 2001 e il 2006, è ora sede di centinaia di residenze familiari e almeno due dozzine di alberghi. Palm Jebel Ali e Palm Deira sono entrambe destinate ad eclissare la spiaggia di Jumeirah ma hanno subito rallentamenti e perso investitori derivanti dalla crisi finanziaria globale del 2008. La costruzione del primo è iniziata nel 2002 rimane incompleta mentre per la seconda, ancora in costruzione, è stata ridotta e rinominata Deira Islands. Il gruppo di 300 isole di lusso “the World” è stato costruito a 4 chilometri dalla costa di Dubai tra il 2003 e il 2008. La maggior parte delle isole sono state vendute ad imprenditori per la costruzione di residenze private ma finora l'arcipelago rimane in gran parte disabitato. Il gruppo Jumeirah spera che Marsa Al Arab eviti questo destino presentando il progetto come un posto accogliente per ospitare l'afflusso di visitatori che si prevede aumenteranno per Expo 2020.



Video

LASCIA UN COMMENTO