Los Angeles
Visitare Los Angeles

Los Angeles Walt Disney concert hall Walt Disney concert hall Chinatown Chinatown Walk of Fame Walk of Fame Beverly Hills Beverly Hills Dolby Theater Dolby Theater Santa Monica Santa Monica

Walt Disney concert hall


La Walt Disney Concert Hall al 111 di South Grand Avenue, è la quarta sala del Los Angeles Music Center ed è stata progettata da Frank Gehry. È stata inaugurata il 24 ottobre 2003. Ha una capienza di 2.265 persone e serve, tra l'altro, come sede della Los Angeles Philharmonic Orchestra e del Los Angeles Master Chorale. La sala è un compromesso tra una configurazione ad arena, come la Berliner Philharmonie di Hans Sharon, e un design classico come il Musikverein di Vienna o la Boston Symphony Hall.

Lillian Disney donò inizialmente 50 milioni di dollari nel 1987 per costruire una sala per spettacoli come regalo alla città di Los Angeles ed un omaggio alla devozione di Walt Disney per le arti. L'edificio progettato da Frank Gehry è stato aperto il 24 ottobre 2003.


Torna alla mappa...



Walt Disney concert hall

 Walt Disney concert hall

Walt Disney concert hall

 Particolare del Walt Disney concert hall

Chinatown


Chinatown è un quartiere nel centro di Los Angeles, che divenne un centro commerciale per le imprese cinesi e di altri paesi asiatici a partire dal 1938. L'area comprende ristoranti, negozi e gallerie d'arte, ma ha anche un quartiere residenziale a basso reddito che conta una popolazione di circa 10.000 abitanti.

La Chinatown originale si sviluppò verso la fine del XIX secolo, ma fu demolita per fare spazio a Union Station. Un centro commerciale separato, noto come "New Chinatown", aprì le sue attività nel 1938 prendendone, di fatto, il nome.

Ci sono due scuole e una biblioteca di quartiere a Chinatown, oltre a un parco cittadino, un parco statale, un centro medico e un ospedale. Molti film sono stati girati nella zona.


Torna alla mappa...



Chinatown

 Portale di Chinatown

Chinatown

 Una delle strade del quartiere

Walk of Fame


L'Hollywood Walk of Fame comprende oltre 2.600 mattonelle con incastonate stelle di ottone lungo i marciapiedi di quindici isolati dell’Hollywood Boulevard e tre isolati di Vine Street. Le stelle sono monumenti pubblici permanenti che celebrano l'industria dell'intrattenimento con nomi di attori, musicisti, registi, produttori, gruppi musicali e teatrali, personaggi di fantasia e altro. The Walk of Fame è amministrato dalla Camera di Commercio di Hollywood e gestito dall'autofinanziamento di Hollywood Historic Trust. È una destinazione turistica molto popolare, con più di 10 milioni di visitatori ogni anno.

Secondo un rapporto del 2003 della società di ricerche di mercato NPO Plog Research, il Walk of Fame attira circa 10 milioni di visitatori ogni anno, più di Sunset Strip, TCL Chinese Theatre (precedentemente Grauman's), Queen Mary e Los Angeles County Museum of Art, ed ha svolto un ruolo importante nel rendere il turismo la più grande industria nella contea di Los Angeles.


Torna alla mappa...



Walk of Fame

 La "scritta" di Hollywood vista da Hollywood Boulevard

Walk of Fame

 La stella dedicata a Marilyn Monroe

Beverly Hills


Beverly Hills è una piccola e ricca città all’interno della contea di Los Angeles, circondata dalle città stessa e West Hollywood. Originariamente era un ranch spagnolo in cui venivano coltivati fagioli di lima.

Beverly Hills venne comprata nel 1914 da un gruppo di investitori alla ricerca di petrolio, ma trovarono invece acqua e alla fine si decise di svilupparla in una città. Nel 2013, la sua popolazione era cresciuta fino a 34.658 persone.

A volte indicato come "90210", uno dei suoi principali codici postali, vi abitarono molti attori e celebrità per tutto il 20 ° secolo. La città comprende il quartiere dello shopping Rodeo Drive ed il campo petrolifero di Beverly Hills.


Torna alla mappa...



Beverly Hills

 Uno dei classici viali alberati di Beverly Hills

Beverly Hills

 Cartello di Beverly Hills Drive

Dolby Theater


Il Dolby Theatre (precedentemente noto come Kodak Theatre) è un auditorium dal vivo nel centro commerciale e ricreativo di Hollywood. Fin dalla sua apertura, il 9 novembre 2001, il teatro ha ospitato le cerimonie degli Oscar. È adiacente al Grauman's Chinese Theatre e al El Capitan Theatre. Il teatro viene affittato all'Academy of Motion Picture Arts and Sciences per settimane prima della notte degli Oscar. Durante il resto dell'anno ospita numerosi concerti dal vivo, premi, spettacoli sinfonici e altri eventi.

Il teatro è stato sponsorizzato, fino a febbraio 2012, dalla Eastman Kodak Company, che pagò 75 milioni di dollari per i diritti di denominazione dell'edificio. All'inizio del 2012, Eastman Kodak presentò bancarotta ponendo fine al suo accordo sui diritti di denominazione. Il nome del teatro venne temporaneamente cambiato in The Hollywood and Highland Centre, su suggerimento del proprietario della struttura. Il 1 maggio 2012, è stato annunciato che il locale sarebbe stato ribattezzato Dolby Theatre, dopo che i Dolby Laboratories firmarono un accordo di 20 anni sui diritti di denominazione. Dolby ha aggiornato il sistema audio installando Dolby Atmos. La società prevede di continuare ad aggiornare l'auditorium con le nuove tecnologie non appena saranno disponibili.

A partire dal 2016, il teatro ospita gli spettacoli dal vivo di America's Got Talent. Ospita anche l'America's Got Talent Holiday Spectacular che trasmette in diretta durante le festività natalizie.


Torna alla mappa...



Dolby Theater

 Terrazze sul retro del Dolby Theater

Dolby Theater

 Piazzetta del Dolby Theater

Santa Monica


Santa Monica è una città sul mare nella parte occidentale della contea di Los Angeles. Grazie in parte ad un clima piacevole, Santa Monica divenne una famosa località turistica all'inizio del XX secolo. La città ha vissuto un boom dalla fine degli anni '80 attraverso la rivitalizzazione del suo nucleo centrale, una significativa crescita dell'occupazione ed un aumento del turismo. Il molo di Santa Monica e il Pacific Park rimangono destinazioni popolari.

Negli anni settanta dell'Ottocento la Los Angeles e la Independence Railroad collegavano Santa Monica a Los Angeles e ad un pontile nella baia. Il primo municipio era un edificio in mattoni modesto, poi trasformato in una birreria, e ora parte della Santa Monica Hostel. È la più antica struttura esistente di Santa Monica. Nel 1885, il primo hotel della città fu l'Hotel Santa Monica.

I moli di divertimento divennero molto popolari nei primi decenni del XX secolo e l'estesa Pacific Electric Railroad portò le persone nelle spiagge della città da tutta Los Angeles.

Intorno all'inizio del 20 ° secolo, una crescente popolazione di americani asiatici viveva nei dintorni di Santa Monica e Venice. Donald Wills Douglas costruì uno stabilimento nel 1922 a Clover Field (Aeroporto di Santa Monica) per la Douglas Aircraft Company. Nel 1924, quattro aerei costruiti da Douglas decollarono da Clover Field per tentare la prima circumnavigazione aerea del mondo. Due aerei tornarono dopo aver percorso 44.342 km in 175 giorni e vennero accolti al loro ritorno il 23 settembre 1924 da una folla di 200.000 (generosamente stimati) persone. La Douglas Company (in seguito McDonnell Douglas) mantenne le strutture in città fino agli anni '60.

Gli affari di Douglas crebbero astronomicamente con l'inizio della seconda guerra mondiale, impiegando fino a 44.000 persone nel 1943. Per difendersi dagli attacchi aerei, i progettisti della Warner Brothers Studios prepararono elaborati camuffamenti che coprivano la fabbrica e l'aeroporto. Il completamento dell'autostrada di Santa Monica, nel 1966, portò la promessa di una nuova prosperità, anche se a costo di decimare il quartiere di Pico che era stato una delle principali enclave afroamericane sul Westside .

Si ritiene che il beach volley sia stato sviluppato da Duke Kahanamoku a Santa Monica negli anni '20.


Torna alla mappa...



Santa Monica

 Cabina dei bagnini di Santa Monica

Santa Monica

 Vista del molo di Santa Monica

Santa Monica

 L'ingresso del Pacific Park