Palazzo Dolci - Mornico al Serio - Bergamo

In questo articolo vi portiamo alla scoperta di Palazzo Dolci, a Mornico al Serio, una bellissima dimora settecentesca.


Itinerario caricato il giorno 26/05/2018 - Ultimo aggiornamento: 26/05/2018


Abbiamo il piacere di raccontarvi la nostra visita ad uno dei beni appartenenti al FAI , il fondo ambiente italiano. Palazzo Dolci di Mornico al Serio, in provincia di Bergamo è un bellissimo palazzo costruito tra il XVII e il XVIII secolo, si presuppone per conto della nobile famiglia Del Negro. Il Palazzo passò poi nelle mani della famiglia dei Marchesi Terzi, che chiesero al famoso architetto bergamasco Giacomo Quarenghi di progettarne la ristrutturazione. 


Palazzo Dolci è una splendida dimora settecentesca a tre piani, definita Villa di Delizie. L’ala nord del Palazzo è tutt’ora abitata, ha un portico ad archi sul davanti ed una sequenza di sale con volte a stucco all’interno. La parte sud è composta dal maestoso portale in pietra dove vi è l’ingresso. Sul lato destro vi sono le sale da pranzo e le cucine dell’attuale agriturismo le delizie che occupa la parte sud del palazzo. Sul lato sinistro della parte sud, troviamo la bellissima scalinata a tre rampe che consente di accedere ad un bellissimo salone dove si tenevano i ricevimenti (ora purtroppo un semplice ripostiglio). Adiacente al salone è possibile visitare la cappella di famiglia dedicata alla Vergine Addolorata  (recentemente ristrutturata).


Nell’ampio brolo a nord del palazzo, sorge un padiglione da caccia, forse progettato da Giacomo Quarenghi.
Il padiglione da caccia è a pianta rettangolare a due piani collegata da una scaletta a chiocciola che dà accesso a un loggiato e ad una piccola ma graziosa sala. Al piano terra invece troviamo un portico a tre luci dove possiamo accedere ad una sala con volta decorata a stucchi. 
Come accennato in precedenza purtroppo il palazzo non gode di splendida forma, soprattutto una parte del cortile. La parte del cortile più prossima al palazzo, è purtroppo a rischio degrado, mentre la parte sud è tutt’ora sede dell’Agriturismo Villa Delizia. 

Un ringraziamento speciale al FAI che ci ha permesso la visita a questo Palazzo.




Notizie Correlate

Piatti tipici bergamaschi : la base è la semplicità

Sarnico Busker Festival , il festival internazionale dell’arte di strada

Lo Spirito del Pianeta 2019

Birra artigianale? Ecco il Birrificio indipendente Elav