Visitare Los Angeles

Itinerario di viaggio a Los Angeles


Itinerario di viaggio Los Angeles

Ecco il nostro itinerario di Los Angeles, la città degli angeli, che saprà stupirvi con i suoi panorami unici.

Giorno 1

Itinerario di viaggio Los Angeles

Los Angeles con 3.792.621 abitanti è la città più popolosa dello stato della California ed il centro globale di molti settori tra cui moda, intrattenimento, sport e soprattutto cinematografia con il sobborgo di Hollywood.

Ma raccontiamo un po’ la storia della città. La costa di Los Angeles è stata abitata per molti secoli da missionari e coloni spagnoli, i primi europei arrivarono nel 1542. Nel 1850 Los Angeles entrò a far parte ufficialmente della California con una popolazione di soli 1.600 abitanti. Lo sviluppo della città cominciò con la nascita della ferrovia e continuò con l’incremento della coltivazione degli agrumi, la scoperta del petrolio, il completamento dell’acquedotto cittadino e lo sviluppo del porto. Nel corso degli anni venti arrivò l’industria cinematografica, ancora oggi importantissima. Dal secondo dopoguerra la città raddoppiò il numero di abitanti, che tutt’ora sono in crescita.

La nostra visita della città comincia da Downtown, per decenni il nucleo storico di Los Angeles, zona degli affari e sede di molte multinazionali.  Il nostro tour comincia con il Grammy Museum, il museo dedicato agli amanti della musica. In 4 piani di esibizione troviamo spiegazioni riguardo alle incisioni musicali su diversi formati, il processo di registrazione e anche cimeli appartenenti ai gradi della musica, come i Guns N’Roses, Michael Jackson e molti altri. Il museo si trova nel complesso chiamato LA Live, dove troviamo negozi, ristoranti e lo Staples Center.

Lo Staples Center è lo stadio di due squadre di Nba, i Lakers e i Clippers e anche della squadra dei Kings di Hockey su ghiaccio. E’ inoltre un palazzetto polifunzionale, ha infatti ospitato il funerale di Mickael Jackson nel 2009, è stato il luogo dell’ultima esibizione live dei Motley Crue nel 2015 ed ha ospitato anche il WrestleMania. Lasciamo la downtown moderna, e in 15 minuti ci troviamo a Pershing Square, il primo parco di Los Angeles, inaugurato nel 1866. Anche qui è stato portato un tocco di modernità, nel 1992 venne chiuso per ristrutturazione, venne completamente pavimentato, furono costruiti grattacieli, fontane, un’arena per concerti e una pista di ghiaccio.

Spostiamoci poi verso il quartiere di Little Tokio pieno di gallerie commerciali, templi buddhisti e sushi bar. Qui visitiamo il Japanese American National Museum, dedito a preservare la storia e la cultura giapponese a Los Angeles. Il museo contiene oltre 130 anni di storia giapponese. Particolarmente toccanti sono le sezioni dedicate ai campi di internamento della seconda guerra mondiale. Il museo ha a disposizione oltre 250 film documentario e sono in continua crescita. Molte interessanti anche le mostre temporanee.

Sempre a Little Tokio troviamo il MOCA, museo d’arte contemporanea. Il museo venne fondato nel 1979 da un gruppo di artisti di Los Angeles. Oggi contiene piu’ di 7.000 opere contemporanee per la maggior parte donate da alcuni collezioni private, tra cui annoveriamo opere di Sam Durant, George Segal e Raymond Pettibon. Oltre allo spazio di Downtown, ci sono altre due sezioni del Moca, a West Hollywood e in Nevada.

A soli 2 km troviamo il complesso della musica, una zona di 4 teatri in cui è possibile assistere a concerti di tutti i tipi. Noi andremo a visitare tramite tour guidato il Walt Disney Concert Hall, la più moderna tra le strutture, costruita nel 2003 ha caratteristiche acustiche più sofisticate al mondo, infatti è la sede della Los Angeles Philarmonic. L’auditorium è in stile “vigneto” che permette di sedere su tutti e 4 i lati del palcoscenico.

Passiamo poi alla visita della cattedrale più importante di Los Angeles, la Cathedral of Our Lady of The Angels, la madonna degli angeli. La cattedrale venne costruita nel 2002 dall’architetto spagnolo Josè Raphael Moneo che ha unito l’arte gotica a quella moderna. La cattedrale ospita anche una cripta-mausoleo, una caffetteria, un negozio di souvenir, un centro congressi e al residenza per il clero. Oggi è “il modello per tutte le chiese parrocchiali” e la domenica la messa viene celebrata in 42 lingue diverse.

Il nostro primo giorno a Downtown si conclude con il City Hall, il municipio di Los Angeles. Quando venne costruito nel 1928 era il più alto edificio esistente con i suoi 13 metri di altezza. Al 27° piano è presente un punto di osservazione aperto al pubblico dove ammirare la città in tutta la sua bellezza.




Giorno 2

Itinerario di viaggio Los Angeles

Il secondo giorno comincia con la zona di Chinatown, fondato alla fine del XIX secolo, è quartiere variopinto, molto colorato pieno di ristoranti, erboristerie e negozi curiosi.

A fianco di Chinatown troviamo Olvera Street, il cuore del quartiere spagnolo-messicano di Los Angeles. Qui troviamo negozi artigianali, tacos, churros e anche la casa di Sepulveda,oggi adibita a museo. Troviamo anche un museo La Plaza de Cultura y Artes che illustra i rapporti tra messicani e americani a Los Angeles. E’ composto da due edifici storici e da un giardino di 30.000 metri quadrati.

Sempre nel quartiere possiamo osservare l’abitazione più antica di Los Angeles, costruita nel 1818, L’Avila Adobe. Oggi è visitabile come museo, con arredamenti d’inizio ottocento.

Troviamo invece un edificio di fine Ottocento a South Brodway, il Bradbury Building costruito nel 1893. L’edificio di 5 piani è costituito da un insieme di scale, balconate e passerelle d’accesso. E’ noto anche perché compare in molti film tra cui Blade Runner e The Artist.

A pochi passi troviamo il Grand Central Market, il mercato più grande e più antico di Los Angeles. Fu costruito nel 1897 poi ampliato nel 1907 e aperto ufficialmente nel 1915, oggi è occupato da circa una cinquantina di bancarelle.

Camminiamo per 10 minuti e arriviamo alla Central Library di Los Angeles. La biblioteca pubblica è stata costruita nel 1926, con architettura egiziana e rinascimentale. Nel 2015 ha ricevuto la medaglia nazionale per il servizio museale e biblioteca, ad oggi conta più di 6 milioni di volumi.

Il secondo giorno si conclude con la visita al Weels Fargo Museum. Il museo è gestito da Weels Fargo Group e si possono osservare scenografie originali, documenti bancari, telegrafi, monete d’oro e altro ancora. Il museo è gratuito.




Giorno 3

Itinerario di viaggio Los Angeles

Oggi la giornata è dedicata al quartiere di Hollywood. Il quartiere venne annesso a Los Angeles nel 1910, e dagli anni ’50 diventò famoso per l’industria cinematografica. Iniziamo il tour partendo dalla Walk of Fame, la famosa strada di 2 km circa in cui sono impresse le stelle di divi del cinema, del teatro e della musica. Ad oggi la strada comprende oltre 2.600 stelle, tra cui quella di Maria Callas, Robin Williams, Matt Damon, Andrea Bocelli e molti altri.  A pochi passi troviamo dei blocchi di cemento con le impronte delle mani e dei piedi di personaggi famosi come Jack Nicholson, Clint Eastwood, Al Pacino e molti altri. Siamo di fronte al TCL Chinese Theatre, il cinema a forma di pagoda che appare in Iron Man 3.  E’ possibile visitare il cinema tramite un tour guidato se volete.

Di fronte troviamo il Max Factor Building, dove ora all’interno è ospitato l’Hollywood Museum. Il museo ospita la piu’ grande collezione di memorabilia riguardanti il mondo di Hollywood, tra cui costumi, fotografie e oggetti di scena. Troviamo abiti indossati da Leonardo Di Caprio, Angelina Jolie, le celle del silenzio degli innocenti, ambientazioni del pianeta delle scimmie e molto altro.

A fianco troviamo il Dolby Theatre dove vengono consegnati gli Academy Awards, ha ospitato in passato anche il Cirque du Soleil e Ameican’s Got Talent. E’ possibile effettuare un tour guidato dove si potrà vedere la statuetta degli Oscar e accedere alla sala VIP.

Il resto della giornata lo passiamo agli Universal Studios, uno dei più importanti e famosi studi cinematografici. La visita guidata comincia con la visita tra gli studi di registrazione e set all’aperto.  CI sono poi molte attrazioni con cui divertirsi, come Jurassic Park ambientata nel parco, Simpson 4 D, King kong 360° e molte altre.




Giorno 4

Itinerario di viaggio Los Angeles

Il nostro ultimo giorno a Los Angeles comincia con al visita al Page Museum e la Brea Tar Pits, una delle località fossili più importanti al mondo. Vengono mostrati numerosi fossili dai mammuth alle tigri dai denti a sciabola. Il museo è in continuo aggiornamento e nascono sempre nuovi progetti di ricerca.

Dirigiamoci poi a Beverly Hills, quartiere noto per le splendide abitazioni in stile californiano. Con Bel Air e Holmby Hills, il quartiere fa parte del Platinum Triangle, l’area più ricca di Los Angeles. Molti sono gli attori famosi che abitano qui, come Britney Spears, Sylvester Stallone e Elton John. Ricordatevi di fare un giro a Rodeo Drive, la via principale piena di caffè, di boutique e ristoranti.

Lasciamo Beverly Hills e andiamo in spiaggia, Santa Monica ci aspetta. Le spiagge di Santa Monica sono rese famose dal telefilm Baywatch, ma oltre alle spiagge a Santa Monica troviamo anche la Third Street Promenade, l’unica grande via interamente pedonale dell’area di Los Angeles. Famoso anche il modo che comprende gallerie commerciali, ristoranti, una ruota panoramica e le montagne russe.

Cambiamo spiaggia e andiamo a Venice, famosa per le piste ciclabili e pedonali che costeggiano il mare. La zona è frequentati da persone di tutti i tipi, soprattutto da gente che vuole dare sfoggio dei loro muscoli alla famosa palestra all’aperto la Muscle Beach.

Il nostro tour di Los Angeles finisce qui, ma continuiamo il nostro giro alla scoperta della California. Seguiteci J




Los Angeles

  • Stato: Stati uniti
  • Fuso Orario: UTC-8

Los Angeles è spesso conosciuta con sue iniziali LA. è un centro finanziario e commerciale della California meridionale. Con una popolazione di 3.976.322 abitanti del Censimento degli Stati Uniti (2016), è la seconda città più popolata negli Stati Uniti (dopo New York City) e la città più popolosa dello stato della California. Situato in un grande bacino costiero circondato da tre lati da montagne alte fino a oltre 3.000 m, Los Angeles copre un'area di circa 469 miglia quadrate (1.210 km2). La città fu ufficialmente fondata il 4 settembre 1781 dal governatore spagnolo Felipe de Neve. È diventata parte del Messico nel 1821 in seguito alla Guerra di Indipendenza messicana. Nel 1848, alla fine della Guerra Messico-Americana, Los Angeles e il resto della California furono acquistati come parte del Trattato di Guadalupe Hidalgo, diventando così parte degli Stati Uniti Soprannominata "Città degli Angeli" in parte a causa di come il suo nome si traduce in spagnolo, Los Angeles è conosciuta per il suo clima mediterraneo, la diversità etnica e la metropoli sproporzionata. La città è anche uno dei motori economici più importanti della nazione, con un'economia diversificata in un'ampia gamma di ambiti professionali e culturali. Los Angeles è anche famosa come sede di Hollywood, un importante centro dell'industria del mondo del divertimento.

Itinerario di viaggio Los Angeles

Stati uniti

  • Moneta: Dollaro
  • Lingua: Inglese
  • Continente: America del Nord

Gli stati uniti sono composti da 50 stati. I quarantotto Stati contigui e il distretto di Washington, D.C. (la capitale federale) occupano la fascia centrale dell'America settentrionale tra il Canada e il Messico. Lo Stato dell'Alaska occupa i territori nord-occidentali dell'America settentrionale Lo stato delle Hawaii è un arcipelago a metà strada tra America e Asia nel nord del Pacifico. Il Paese ha anche cinque territori disabitati e nove territori popolati nel Pacifico e nei Caraibi. Con 9 370 000 km² in totale e circa 325 milioni di abitanti gli Stati Uniti sono il quarto Paese al mondo per superficie e il terzo per popolazione. La geografia e il clima degli Stati Uniti sono i piu' svariati, pianure, foreste, deserti e montagne..




Consigli in Post-it

Dove dormire sulla spiaggia? The Hotel California, Santa Monica

Dove dormire a downtown? Luxe City Center Hotel

Dove dormire a Hollywood? The moment Hotel




Consigli in Post-it

Dove mangiare pizza? pizzeria Mozza, Hollywood

Dove mangiare italiano? Bestia Restaurant, Downtown
Angelini osteria, Beverly hills
 
Dove mangiare carne? Musso & Frank grill, Hollywood
M Grill, Koreatown




Consigli in Post-it

Dove mangiare tipico? Langer’s restaurant, Koreatown

Dove mangiare vegetariano? Lemonade, Venice

Dove mangiare pesce? Bubba Gump, Santa Monica
The Boiling Crab, Koreatown




Consigli in Post-it

La sera? No Vacancy, Hollywood

Hard rock cafè, Hollywood

Tiki ti, Hollywood